10 motivi straordinari per cui gli animali si fingono morti

Fare il morto sembra l'ultimo disperato tentativo di qualcuno o qualcosa che ha perso ogni speranza. Quando sei a corto di idee, resta fermo e spera che il mondo ti passi accanto. Non è intelligente e non richiede molta abilità, ma rimarrai sorpreso da quanto sia efficace. E non è utile solo per evitare l'attacco di un orso.

10. Le libellule della brughiera fingono di morire per evitare l'accoppiamento.

La libellula del falco di palude potrebbe non esserti familiare, ma è molto comune. Puoi trovarlo in tutto l'emisfero settentrionale attraverso Europa, Asia e Nord America. Le femmine di questa specie hanno anche sviluppato una tecnica di autoconservazione unica che è allo stesso tempo intelligente e un po' triste per gli standard umani.

L’accoppiamento degli insetti non è mai un’esperienza particolarmente romantica, quindi dopo che i falchi libellula si sono accoppiati, tutto torna alla normalità. Ma nel loro mondo non c’è accordo e il maschio non ha modo di sapere se la femmina si è già accoppiata oppure no. Le femmine, nel tentativo di prevenire i maschi indesiderati, si sono perfezionate gioco di difesa morta .

La femmina ovviamente non ha bisogno di accoppiarsi due volte, ma un maschio che tenta di farlo potrebbe causare danno il suo sistema riproduttivo. Per riflettere ciò, la femmina scappa dal maschio e poi cade a terra, sdraiandosi sulla schiena e rimanendo completamente immobile. Poiché un insetto capovolto è quasi sempre un insetto morto, il maschio presumerà che sia morto e se ne andrà.

9. Un maiale domestico fingeva di essere morto per aiutare il suo proprietario.

Ci sono ampie prove che i maiali siano anche molto intelligenti più dei cani e alla pari con i bambini umani. Una volta stabilito un legame tra l’uomo e il maiale domestico, non sorprende che il maiale possa avere qualche abilità intelligente nella manica quando se ne presenta la necessità. Possiamo addestrare i cani a rilevare la droga e ad allertare le persone che stanno avendo un attacco. Il maiale chi fingere di essere morto per salvare una vita sembra abbastanza ragionevole.

Nel 1998, Jo Ann Altsman ha avuto un attacco di cuore e l'unica casa che l'ha aiutata è stata un maiale panciuto di nome Lulu. Il maiale è effettivamente riuscito a oltrepassare il recinto lacerandomi nel processo, e scese in strada. Lì fece l'unica cosa che un maiale di 150 libbre poteva fare. Ha finto di essere morta in mezzo alla strada.

Alla fine qualcuno si fermò per capire perché ci fosse un maiale morto disteso sulla strada. Lulu ha riportato l'uomo a casa e Altsman ha ricevuto cure mediche. Apparentemente, se ci fossero voluti altri 15 minuti, il suo medico disse che probabilmente non sarebbe sopravvissuta.

8. I ragni maschi della scuola materna fingono di essere morti per ingannare le femmine.

L'aracnofobia è una delle principali paure di molte persone e non c'è molto amore tra i ragni e le persone. E questo non sorprende se guardi come si trattano a vicenda. Prendiamo ad esempio il ragno della scuola materna. I maschi di questa specie sono ingannevoli, subdoli e troppo astuti per il loro bene.

Quando è il momento di accoppiarsi, i maschi devono essere creativi. In molte specie di ragni le femmine uccidono i maschi e di solito sono molto più grandi. I ragni maschi della scuola materna usano dei trucchi per portare a termine il lavoro, incluso fare un regalo alla femmina, avvolto nella seta per distrarla. Il problema è che il regalo potrebbe essere una bugia, e al suo interno ci sarà solo un seme che lei non potrà mangiare, o addirittura la buccia di qualcosa che il maschio ha già mangiato. E anche lui fingi di essere morto , per ingannarla abbastanza a lungo da allontanarsi in modo che possa intrufolarsi e accoppiarsi finché ne ha la possibilità.

Circa due terzi dei doni offerti erano veri e propri insetti, che la femmina poteva mangiare mentre il maschio si accoppiava con lei. L'ultimo terzo consisteva in trucchi, che di solito si traducevano in periodi di accoppiamento più brevi quando la femmina si rendeva conto di essere stata ingannata. Ciò ha portato il maschio a fingere la sua morte, così ha avuto la possibilità di provare un altro giro di accoppiamento.

7. I pesci ciclidi fingono di essere morti per ingannare la preda

In genere, pensiamo di fingere di essere morti come un modo per scappare. Probabilmente abbiamo tutti sentito dire che fingere di essere morto è il modo di affrontare un orso grizzly. Non fare nulla e spera che perda interesse. Ma a volte si finge morto per il motivo esattamente opposto, come nel caso dei ciclidi.

La tecnica è conosciuta come mimetismo aggressivo , viene utilizzato dai pesci per attirare altri che si nutrono del suo cadavere. Il pesce giace letteralmente immobile sul fondo, riposando nel fango, e quando i pesci più piccoli vengono a ispezionare la carcassa, lo fa prende vita e li mangia.

6. Gli squali fetali fingono di morire dopo aver inviato segnali elettrici predatori

La vita può essere dura per uno squalo. Questi predatori sono costantemente alla ricerca di cibo e sono anche minacciati dalle persone e dagli altri. Gli squali più grandi sono più che felici di predare quelli più piccoli, ma i piccoli squali corrono un grande rischio. È una parte talmente quotidiana della vita degli squali che la loro capacità di evitare i predatori è puro istinto, parte della loro intelligenza ancor prima della nascita. Lo sappiamo perché ci sono prove che lo dimostrano gli embrioni di squalo fingono di essere morti per evitare il pericolo. Ancor prima di entrare in acqua, sanno come evitare i predatori.

Gli squali possono percepire campi elettrici creato da altri esseri viventi. Usano questa capacità quando diventano adulti per aiutarli a cacciare. Ma quando non sono ancora nati, possono percepire i campi elettrici di potenziali predatori e rispondere limitando i loro movimenti e sostanzialmente fingendosi morti per evitare di regalarsi a chiunque possa essere interessato a uno spuntino. Tutto ciò avviene entro i confini dell'uovo ancora all'interno dello squalo madre. Quando vengono rilevati i segnali elettrici, lo squalo embrionale limita i movimenti delle branchie e attende i predatori.

5. La mantide religiosa si finge morta per evitare il cannibalismo.

La mantide religiosa è un noto esempio dei pericoli dell'accoppiamento nel regno animale. Questo è un noto esempio della discrepanza tra insetti maschi e femmine dovuta alle abitudini alimentari delle femmine. maschi dopo, e talvolta anche durante l'accoppiamento. Ai maschi, come puoi immaginare, questo non piace e cercheranno di evitarlo se e quando potranno.

Almeno una specie di mantide ha circa 60% maschi alla fine vengono mangiati. Il resto del 40%? Hanno bisogno di pensare velocemente. Per alcuni, la chiave è ingannare la donna facendole credere che il suo lavoro è finito, il che significa fingere di essere morta.

Questo può essere visto in diverse specie di mantidi, che cercano anche di sfuggire ai predatori. Saltano dagli alberi, si stendono a terra e si presentano cadaveri .

4. Gli opossum non vogliono fingere di essere morti.

Esiste un animale più famoso dell'opossum per essersi finto morto? La gente lo chiama letteralmente "giocare all'opossum". Paradossalmente, tra tutti gli animali che fingono di morire, gli opossum sono in realtà i meno efficaci nel farlo. Ciò non significa che non ti faranno credere che siano morti, semplicemente non "recitano" in senso stretto. La reazione non è volontaria, quindi è meno gioco e più sofferenza.

Il motivo per cui dicono che l'opossum si finge morto è a causa di ciò che pensi. Questo è un meccanismo di difesa che entra in gioco quando l'opossum teme un attacco di predatori . Animale non ha controllo su di esso e non può forzarlo ad avviarsi o arrestarsi da solo. È come uno starnuto o uno spasmo muscolare che può prenderti alla sprovvista e tu lo sopporti perché il tuo corpo fa quello che deve fare.

L'opossum secerne anche un fluido da una ghiandola che emette l'odore di carne marcia per aiutare a completare l'illusione. Questo può durare quattro ore.

A proposito, anche se si chiama "giocare all'opossum", se stai parlando di un marsupiale nordamericano, tecnicamente è un opossum. L'opossum è in realtà un animale simile ma diverso trovato in Australia.

3. Le giovani formiche rosse fingono la morte finché non invecchiano.

Il mondo è un vero disastro quando si tratta di formiche. Alcune specie sono piccole e relativamente innocue, mentre altre sono più grandi e potenzialmente molto pericolose. Formica -proiettile prende il nome perché quando ti punge, provoca un dolore paragonabile a quello di un colpo di pistola. È piuttosto spaventoso. Leggermente meno spaventosa, ma comunque molto diffamata per la sua puntura, è la formica rossa. Se non sei mai stato punto da una formica rossa, puoi indovinare in base al nome in cosa potresti trovarti. La loro puntura pieno di composti , che può causare irritazioni cutanee da lievi a forti dolori.

Sebbene la formica rossa, come la maggior parte degli animali, abbia forti capacità difensive, le formiche giovani non sono abili quanto i membri più anziani della specie. Le giovani formiche rosse non possono difendersi dalle formiche concorrenti, quindi semplicemente fingere di essere morto per evitare del tutto lo scontro.

Le formiche "d'attacco" possono apparire e ispezionare solo le formiche giovani, non è necessario che siano completamente aggressive. Giovani formiche subito piegare , e non appena gli avversari se ne vanno, si voltano e si occupano dei loro affari. Tuttavia, una volta che saranno abbastanza grandi, le formiche del fuoco adotteranno una difesa più aggressiva e combatteranno questi invasori invece di cercare di ingannarli.

2. Un cervo colpito da un cacciatore è stato attaccato dopo che l'uomo aveva pensato che fosse morto.

La caccia, sia quella per il cibo che quella per i trofei, di solito procede allo stesso modo. Che siamo d'accordo o meno, è dovuto al fatto che una persona dà la caccia e uccide un animale sia per divertimento che per nutrire se stesso, la sua famiglia e la società. Ma questo è troppo eccessivo e implica che la caccia sia andata secondo i piani, il che non è sempre vero.

Thomas Alexander cacciava cervi in Arkansas. Vide un cervo e sparò, abbattendo il cervo. Alexander lasciò la sua pelle e si avvicinò al cervo per ispezionare la sua preda. Finora, questo è il modo in cui va la maggior parte delle cacce al cervo. Ma questa non era come la maggior parte delle cacce al cervo, e il cervo che Alexander andò a ispezionare non era morto. È semplice sembrava così .

Incredibilmente, il cervo non era morto. Quando Alexander si avvicinò, il cervo balzò in piedi e lo attaccò. Il cervo doveva avere un impressionante corno di corna perché Alexander aveva gravi ferite da puntura su tutto il corpo. Lui potrebbe chiamata alla moglie, che ha poi chiamato i soccorsi, ma, purtroppo, l’uomo è morto poco dopo. Nessun cervo trovato.

1. Le aziende coreane permettono alle persone di fingere di essere morte

Può sembrare ovvio che anche gli esseri umani si fingano morti, ma se ci pensi, riesci a pensare a molti casi in cui ciò accade per un motivo specifico diverso dal motivo per cui un animale potrebbe farlo? Ci viene detto di fingere di essere morti per evitare i grizzly, e nei film horror questo a volte è un buon modo per evitare l'assassino.

A Daejeon, in Corea del Sud, c’è un altro motivo per fingere di essere morti, e sembra essere la prevenzione del suicidio. Al seminario dal titolo " Accademia della bara » i partecipanti fanno pagare $ 25 per quattro ore di preparazione alla morte. Scrivono lettere ai loro cari, decidono cosa scrivere sulle loro lapidi e poi trascorrono un po' di tempo rilassandosi nella bara per vivere un ultimo sporco sogno.

La finta morte dura 10 minuti di silenzio e immobilità. Secondo almeno una storia a riguardo, la bara lo è in realtà a bordo personale per entrare effettivamente nella casa di simulazione. Alcuni temevano che l’esperienza, che molti trovano terapeutica, potesse incoraggiare le persone a suicidarsi presentando loro l’idea di una pacifica vita ultraterrena. Il fondatore sostiene il contrario, suggerendo che ciò dimostra quanto sarebbero sole le persone in un paese con più persone alto tasso di suicidi nei paesi OCSE.